5 Migliori VPN Gratis nel 2021

In ogni angolo della rete si trovano siti che promuovono attivamente VPN gratis. Quando se ne trova una, bisognerebbe avere l’accortezza di usare un po’ di buonsenso ed evitare di cadere in quella che molto probabilmente è una trappola, specie se in cambio si devono condividere, volontariamente o meno, i propri dati personali. Potreste ritrovarvi a rimpiangere questa decisione in futuro e piangere lacrime amare, finendo per avere grossi fastidi o anche perdere un bel po’ di soldi. In questo articolo vedremo come evitare i pericoli dell’uso di una servizio VPN gratuito  e come scegliere quelle giuste.

Visita ExpressVPN
Vuoi la migliore VPN gratis per 30 giorni?

Allora la soluzione è a portata di mano, e si chiama ExpressVPN. Scaricatela subito per avere accesso al miglior servizio VPN gratuito disponibile sul mercato

Ad esempio, alcuni utenti di Hola, un servizio VPN gratuito tra i più diffusi, si sono ritrovati i loro cryptowallet svuotati con nessuna possibilità di recuperare i loro fondi… e tutto questo per essersi affidati a delle connessioni VPN gratuite, che se da un lato hanno permesso loro di risparmiare qualche spicciolo sull’abbonamento, dall’altro hanno finito per fare da cavallo di Troia, aprendo la porta ad incursioni ben più costose. In aggiunta, in articolo scritto da Tech Crunch, già nel 2015, Hola è stata accusata di eseguire attacchi DDoS “on demand” …

Se non siete abbastanza informati sui rischi che comporta, una cosa del genere potrebbe facilmente capitare anche a voi dopo aver scaricato il tuo servizio VPN gratuito. È in casi come questo che un articolo del genere potrebbe aiutarvi a capire cosa c’è veramente dietro le VPN gratuite, quali sono le migliori VPN gratis e come stare alla larga da quelle pericolose.

Quanto costa veramente –  Miglior VPN gratis

A tutti piace ricevere prodotti e servizi senza dover pagare, e al giorno d’oggi moltissime aziende usano le offerte VPN gratuiti per promuovere i loro articoli, ma la domanda nasce spontanea: ne vale veramente la pena per chi li usa? Scopriamo la verità dietro la facciata scintillante.

1. Il prodotto sei tu

Non c’è nulla di veramente gratuito nella vita.

Se non stai pagando per un servizio, la verità potrebbe essere che il prodotto non sia quello che tu stai usando, ma tu. Questo è un fatto ormai acclarato nell’economia digitale dei nostri tempi, e anche se non in contanti o con carta di credito, finirai per pagare comunque in un modo o nell’altro. Il problema è che ancora questo non lo sai, e soprattutto ancora non sai quanto ti verrà a costare.

Ma puoi star stai sicuro che finirai per pagare e perdere quello che hai, perché queste aziende non generano ricavi diretti dal tuo abbonamento, quindi devono trovare altri modi per avere un utile dalla fornitura del loro servizio.

2. Tanti saluti alla privacy…

Che cosa è una VPN e a cosa dovrebbe servire? In teoria, a proteggere i vostri dati e la vostra privacy.

Nonostante questo, anche molti provider considerati come migliori VPN gratis contengono dei sistemi per registrare le attività online, secondo una ricerca di ICSI Networking and Security Group. Circa due su tre registrano tutte le vostre attività online sui loro server, ottenendo dei dati che possono poi essere rivenduti al miglior offerente. Questo è profondamente sbagliato, e va in direzione esattamente contraria a quella che è la ragion d’essere di un servizio VPN gratuito.

Alcuni fornitori menzionano questo “piccolo dettaglio” nelle loro condizioni d’uso, ma altri dimenticano di includerlo, ed è facile capire il perché.

Recentemente, 7 provider VPN: UFO VPN, Free VPN, Fast VPN, Super VPN, Secure VPN, Rabbit VPN e Flash VPN hanno esposto più di 1 TB di dati dei loro utenti e quello che è ancora peggio è che questi “servizi VPN” dichiaravano di avere una politica No-Log. Questo scandalo, ha messo a repentaglio i dati degli utenti come indirizzi IP, passwords e dati finanziari. Saresti stato contento se fossi stato uno di quei 20 milioni di utenti?

Io non credo….

3. …e alla sicurezza

Oltre un servizio VPN gratuito su tre per Android contiene del malware, che mentre visualizza fastidiosi annunci pubblicitari che rallentano l’utilizzo del vostro telefono cellulare, raccoglie dati che vengono usati per tracciare le vostre attività online e proporvi altri annunci, ugualmente fastidiosi, che possono essere usati per carpire i vostri dati personali.

4. Sarete punibili per le attività altrui

Se voi non pagate per il vostro abbonamento, i fornitori di servizi VPN gratuite devono comunque trovare altre maniere per ottenere profitti dal servizio a voi fornito, e ancora una volta è Hola a trovare la soluzione perfetta: vendere la banda degli utenti non paganti a quelli che pagano per il loro abbonamento!

In parole più semplici: quando installate l’estensione Chrome di Hola, altri utenti possono navigare in rete usando il vostro indirizzo IP, perché hanno pagato per il diritto di farlo, e voi avete detto di sì semplicemente accettando le condizioni d’uso, quelle fastidiose righe che nessuno legge mai.

Quindi cosa potrebbe succedere se questi utenti decidessero di svolgere attività illegali? Semplice, sarebbe il VOSTRO indirizzo IP a comparire nelle indagini della polizia, e a voi toccherebbe spiegare che no, non avete niente a che vedere con qualsiasi cosa stia succedendo. Buona fortuna!

5. Niente servizi Premium per chi non paga

L’infrastruttura necessaria a mettere e tenere in piedi una rete VPN è molto costosa. Pertanto, un fornitore VPN affidabile e sicuro non potrà mai essere gratuito.

I servizi VPN premium come ad esempio ExpressVPN effettuano periodicamente degli audit esterni effettuati da aziende rinomate a livello globale come PwC  che certificano la qualità e l’affidabilità della compagnia. Così facendo, avrai la certezza di usare una VPN degna di essere chiamata tale.

D’altro canto, con un servizio VPN gratuito per PC (Windows, Mac o Linux), non sarete in grado di guardare film in streaming o scaricare torrent, perché la connessione sarà inevitabilmente troppo lenta, e spesso utilizzerà indirizzi IP bannati.

Quindi, iniziate a dimenticarvi di Netflix, Hulu, Amazon Prime, e molte altre piattaforme streaming. Se da un lato è vero che occasionalmente sarà possibile sbloccare ad esempio Netflix USA, sarà soltanto fortuna, e con tutta probabilità finirete per ricevere il messaggio di errore Netflix relativo al server proxy, magari proprio sul più bello di un film. E il vostro fornitore di servizi Internet non potrà certo aiutarvi, tutt’altro.

no free vpn italia

Quali sono le migliori vpn gratis

Questa pagina è il risultato di una serie di test e recensioni di dozzine di connessioni VPN gratuite, e solo i migliori VPN gratis, più affidabili e seri sono stati inclusi nei nostri articoli.

La maggior parte degli inconvenienti descritti nei paragrafi precedenti sono facilmente evitabili. Come? Invece di scegliere un servizio VPN gratuito, basta abbonarsi a uno a pagamento. Come detto, i fornitori devono generare un ritorno economico, ed è preferibile pagare direttamente in moneta sonante che farlo tramite i propri dati o perdendo la propria privacy. Ad esempio ExpressVPN è un’ottima scelta, con un periodo di prova gratuito e una garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati.

Prova ExpressVPN Ora
Garanzia di rimborso entro 30 giorni

VPN gratuito o quasi: VPN a prezzi stracciati

Ci sono servizi VPN che offrono sia dei prezzi stracciati che un periodo di vpn prova gratuita.  Anche se tecnicamente non possono definirsi VPN gratuite, è molto difficile trovarne di meno cari con questo livello di qualità.

Un ottimo regalo per la propria sicurezza potrebbe essere quello di provare uno di questi servizi VPN, e di farlo GRATIS, con una garanzia e nessun monitoraggio delle attività online:

Le migliori VPN gratis: Il verdetto finale

Alla fine della nostra ricerca, queste reti VPN gratuite sono rimaste in lista per il titolo di migliori VPN gratis:

Come scegliere un servizio VPN gratuito: 5 domande da farsi

Ecco cinque domande che devi porti prima di scaricare una VPN gratis: 

Qual è il suo modello di business? 

I provider sono in cerca di soldi e gestire un’attività del genere costa molto, soprattutto se è popolare. Alcuni utilizzeranno la loro versione gratuita come strumento di marketing per invogliare i potenziali clienti a passare a una versione a pagamento una volta soddisfatti di quella gratuita. La maggior parte, tuttavia, venderà i dati dell’utente o fornirà qualcosa a terzi che, a loro volta , comprometteranno la tua privacy.

Come protegge il mio PC? 

La maggior parte dei provider gratuiti  di solito utilizza un’applicazione desktop che viene eseguita in background per crittografare i dati mentre navighi sul Web. Tuttavia, questo risolve solo una parte del problema. È ancora possibile rilevare le impronte digitali a causa della permissività delle soluzioni di tracciamento che possono essere trovate su quasi tutti i siti Web online.

Il  provider della VPN gratis registra qualcosa? 

Assicurati che il tuo provider gratuito non memorizzi l’attività Internet degli utenti. Di solito è possibile verificarlo nella pagina dei termini e condizioni o nel contratto di licenza, comunemente noto come EULA. Purtroppo, molti fornitori preferiscono annoiare gli utenti finali con lunghi termini e condizioni o dichiarazioni sulla privacy. Proprio quest’ultimi spesso nascondono dettagli significativi su come operano.

É pericoloso?

Le VPN gratuite non sono utili nemmeno la metà rispetto alle alternative a pagamento.

Ad esempio, una ricerca nel 2020 ha suggerito che circa il 40% delle VPN Android gratuite disponibili sul Google Play Store non protegge la privacy dei propri utenti a un livello adeguato.

Cosa perdo attivando una VPN gratis? 

Di solito ci si può aspettare che un prodotto gratuito abbia delle lacune. Questo è davvero il caso per tutti i fornitori di VPN Gratis. Alcuni offrono più larghezza di banda gratuita di altri, altri più server, ed altri ancora offrono la funzione di blocco degli annunci, P2P e firewall. Tuttavia, non troverai mai una VPN gratis che offra tutte queste funzioni insieme. Quindi cosa perdi? Potresti perdere in termini di sicurezza, privacy, larghezza di banda e velocità. 

Vale la pena attivare un servizio VPN gratuito?

Onestamente, non c’è una risposta facile a questa domanda. Dipende da cosa ti aspetti dalla tua VPN e si tratta solo di avere un po’ più di sicurezza sul tuo laptop o cellulare.

Ma se il tuo scopo principale è avere una VPN che ti consenta di accedere allo streaming, o vuoi usarla durante il download di file torrent, una VPN gratuita non funzionerà. Per cominciare, la maggior parte di esse ti limita a una quantità di dati giornaliera o mensile. La maggior parte delle VPN gratuite inoltre, non dispone di un supporto per l’accesso facilitato o di una gamma di server necessari per semplificare le attività con una rete privata virtuale.

Conclusioni – Migliori VPN gratuite

Siete entrati cercando le migliori VPN gratis. Forse avete trovato su questa pagina ciò che stavate cercando, e se lo avete fatto, potete essere sicuri di una cosa: avete fatto la scelta giusta, la vostra navigazione è sicura.

Tutti dovrebbero proteggere la propria privacy.

Fa quasi paura vedere come tante persone che non si fanno problemi a spendere oltre 1000 euro per assicurarsi l’ultimo modello di cellulare, finiscano per sacrificare i propri dati personali per risparmiare pochi euro al mese. Qualcosa deve essere andato storto.

Volete mantenere sicuri i dati della vostra carta di credito quando fate acquisti online, proteggere il vostro computer o telefono quando vi collegate a una rete Wi-Fi gratis, e la vostra provacy quando inviate una mail o scaricate un file? Allora dovete collegare i vostri apparecchi a una rete VPN, sempre e comunque.

In ultimo, non dimenticate di dare un’occhiata alla nostra pagina con offerte VPN esclusive e buoni sconti, dove troverete le offerte per le 5 migliori VPN gratis sul mercato.

Alessio

I miei amici pensano che io sia pazzo, ma i miei colleghi pensano che io sia fantastico! Il mio obiettivo è quello di essere il miglior conoscitore di Internet e di sapere quante più cose possibili: Server VPN, connessioni criptate, kill switch, P2P, PPTP, ecc; lasciatemi qualcosa e farò delle ricerche (nel caso non lo sapessi ancora!). Perché ho già accumulato una vasta conoscenza, durante anni di lavoro nel settore IT.

AllertaPrivacy.it