VPN Cina: la nostra guida completa 2020

Se ti parlo della Cina qual è la prima cosa che ti viene in mente? Il Kung Fu? Il riso? Per me la Repubblica Popolare Cinese rimarrà sempre il paese di Confucio. E del Grande Firewall. Proprio così, quel mix di legislazioni e tecnologie create appositamente per censurare i siti più utilizzati nel resto del mondo come YouTube o Facebook. Ogni volta che viaggio per lavoro in Cina, ho sempre la sensazione che le mie attività online vengano spiate. E credetemi, non è una bella sensazione. In questa guida voglio mostrarti come riuscire a navigare liberamente su Internet mentre ti trovi in Cina, così da poter vedere e/o leggere tutto quello che desideri, nonostante il Grande Firewall. Ti mostrerò tutte le VPN Cina che non solo ti permetteranno di aggirare i blocchi, ma anche di garantire la tua sicurezza online!

SI LA VOGLIO
Stai cercando la migliore VPN per Cina che funziona davvero?

ExpressVPN è la migliore VPN per Cina che funziona in modo efficiente. Approfittane ora e non perderti l'offerta gratuita per 30 giorni.

Il grande firewall

China firewall

Per chi non è mai stato in Cina è difficile immaginare non poter fare ricerche veloci su Google, condividere le proprie opinioni su Facebook, fare storie su Instagram o andare su Twitter. Siamo abituati a compiere queste azioni ogni giorno e difficilmente riusciremmo a farne a meno.

In Cina purtroppo le cose non funzionano come nel resto del mondo. Hai dimenticato la data della scoperta dell’America e vuoi cercarla su Google? Non puoi! (pss è il 1492). Vuoi vedere video di gattini su YouTube? Non puoi. E non solo! Gli utenti in Cina non possono neanche accedere a Facebook, Twitter e migliaia di altri siti che noi utilizziamo ogni giorno. Come se abitassero in un universo digitale parallelo popolato solo da siti approvati dal governo cinese. Certo ci sono delle alternative, se vogliono cercare qualcosa su internet dovranno usare ad esempio Baidu, mentre per cercare qualcuno dei loro amici dovranno iscriversi su RenRen, un social network tutto alla cantonese. Capisci perché utilizzare una VPN in Cina non è poi così una cattiva idea?

Anche se alcuni dei siti che siamo abituati ad usare offrono delle versioni locali (anche in forma di app) appositamente per gli utenti cinesi, gli utenti non possono comunque scambiare informazioni con la comunità internazionale.

Insomma, il governo cinese esercita tranquillamente il suo controllo su Internet, come il Grande Fratello di Orwell. Ed è proprio grande questo fratello, dal momento che il numero di persone che lavorano per la polizia di internet sono più di due milioni. Teoricamente dovrebbero occuparsi di cyber-criminali, ma in pratica sono per lo più occupati a censurare qualunque tipo di contenuto non conforme alle loro assurde legislazioni. E la situazione è grave, i siti web e i server che vengono chiusi ogni anno durante le sessioni dell’Assemblea nazionale del popolo sono tantissimi. Secondo i report, la Cina è uno dei paesi in cui Internet gode di meno libertà in tutto il mondo.

Tecniche di censura

Di regola, la Cina blocca qualunque nuovo sito che offre contenuti, etichettandolo automaticamente come potenziale minaccia e facendo intervenire l’organo di polizia specializzato, che si cura di bloccare l’accesso a chi si connette dalla Cina.

Il grande Firewall ha lo scopo di restringere l’accesso ai siti web che possano rappresentare una minaccia per il governo cinese. Ogni volta che un utente si connette dalla Cina, l’organo di polizia specializzato scannerizza il suo URL, l’indirizzo IP e il contenuto della pagina. Anche l’auto-censura è parecchio diffusa, dal momento che gli utenti che si connettono dalla Cina si sentono osservati costantemente. E per paura di eventuali e possibili ripercussioni, economiche o legali, sono pronti a rinunciare ad alcune delle loro libertà su Internet.

Per evitare la censura, avrai bisogno di connetterti a un server con base in un altro paese. Per farlo dovrai utilizzare una VPN, ma dovrà essere una Cina VPN abbastanza potente da poter aggirare i blocchi. E consigliarti quali sono le migliori VPN in Cina e quali caratteristiche devono avere è proprio quello che farò in questa guida, quindi continua a leggere!

Siti web popolari bloccati in Cina

Diamo ora un’occhiata ad alcuni dei siti web attualmente bloccati in Cina. Sono sicuro che utilizzi questi siti ogni giorno o comunque regolarmente. L’unica soluzione per riuscire ad accedere a questi siti è quella di utilizzare una buona VPN Cina. Le migliori VPN Cina ti permettono di nascondere l’indirizzo IP del tuo dispositivo e di connetterti tramite uno dei loro server. Se ti trovi in Cina, ti consiglio di connetterti tramite un server americano o di qualunque altro paese europeo.

Google

google

Uno dei siti più popolari bloccati in Cina è proprio Google. La battaglia tra il famoso motore di ricerca e il governo cinese dura da anni e dal 2014 il sito non è più disponibile agli utenti che si connettono dalla Cina, con l’esclusione di Hong Kong. Il blocco comprende anche tutti i servizi collaterali che vengono offerti da Google, il che significa che non potrai accedere al tuo account Gmail, a Google Drive così come al resto dei loro prodotti.

Facebook

facebook

A seguito delle rivolte di Ürümqi nel luglio 2009, Facebook è stato bloccato in Cina in quanto veicolo di comunicazione di diversi gruppi attivisti. A sostituirlo è intervenuto RenRen, una versione made in China del famoso social network, ma che si attiene alle politiche governative del filtraggio dei contenuti. Facebook, così come Google, continua a funzionare solo nelle regioni amministrative speciali di Macau e Hong Kong.

Whatsapp

whatsapp

Se sei solito utilizzare Whatsapp per comunicare con amici, colleghi e familiari andrai incontro a molte difficoltà se ti trovi in Cina. Anche questa popolare applicazione risulta infatti bloccata in Cina. Non sarà possibile né inviare né ricevere chiamate, immagini e messaggi vocali. Alcuni messaggi di testo potrebbero riuscire ad aggirare le restrizioni, ma di solito arrivano dopo ore o non arrivano per niente. Ma come il resto dei siti, con l’aiuto di una buona VPN Cina dovresti riuscire a sbloccare l’applicazione e riuscire ad usarla.

Cina VPN e governo: una guerra continua

Il governo cinese conosce bene le VPN e come queste rappresentano una minaccia alla loro egemonia su Internet. Per questo motivo cercano di bloccare i server VPN Cina per riuscire a mantenere il controllo della rete. Di conseguenza, sono molti i servizi Cina VPN che non sono in grado di offrire i loro servizi in Cina, non avendo abbastanza risorse.

Le tecniche che il governo cinese utilizza per bloccare i server delle VPN Cina sono due. La prima analizza i pacchetti di dati che viaggiano su Internet per capire se questi provengono da una Cina VPN o meno. L’altra taglia direttamente il cordone bloccando l’indirizzo IP, disabilitando così il traffico dati tra i server VPN Cina e i vari indirizzi Internet.

Per le varie VPN Cina sul mercato l’unico modo per contrastare queste misure strettissime rimane quello di migliorare il livello di complessità crittografica che utilizzano per il loro pacchetti e modificare costantemente l’indirizzo IP dei loro server. Così facendo, riescono a garantire la privacy e una connessione priva di censura ai loro utenti che si connettono dalla Cina.

Cina VPN | Qual è la miglior VPN Cina legale?

Il problema di scegliere una VPN che possa funzionare bene in Cina è che non c’è modo di sapere se funziona prima di essere fisicamente in Cina. Aggiungiamo il fatto che molte delle compagnie sul mercato si auto-dichiarano le migliori sul mercato, anche se questo non è sempre vero. La verità è che non tutte le Cina VPN riescono a bypassare la censura e il Grande Firewall.

Dagli ultimi avvenimenti infatti sembra che la Cina abbia bloccato il protocollo OpenVPN, utilizzato da una buona parte delle VPN sul mercato.. Questo significa che la maggior parte delle VPN non avranno modo di funzionare in Cina. È un trend destinato a continuare e si prospettano tempi duri per le VPN in Cina. La miglior cosa da fare in questi casa è di scegliere accuratamente i propri provider VPN in Cina, in modo da essere preparati al meglio prima della partenza.

E con questo noi di  AllertaPrivacy.it possiamo darti una mano, dal momento che selezioniamo le VPN Cina con le migliori prestazioni e capaci di bypassare le censure governative. Molte di queste VPN Cina che proponiamo, ad esempio ExpressVPN, offrono una garanzia soddisfatti o rimborsati, il che ti permette di provarle senza correre il rischio di perdere soldi.

Prova ExpressVPN Ora
Garanzia di rimborso entro 30 giorni

Cina VPN | Cosa devo cercare in una VPN Cina?

Quali sono quindi le caratteristiche che una VPN Cina deve avere per riuscire a funzionare bene? In generale una buona Cina VPN dovrebbe essere trasparente con la gestione delle tue informazioni, seguendo una politica di non registrazione dei dati. Altre caratteristiche fondamentali sono il grado di complessità crittografica, lo standard d’industria dovrebbe essere una crittografia militare a 256-bit. Una VPN Cina con un buon servizio clienti poi può risolverti molte grane quando ad esempio i siti che vuoi visitare sono bloccati o il server che hai scelto di utilizzare non funziona correttamente o risulta bloccato. Le migliori VPN Cina offrono un servizio clienti tempestivo in diverse modalità, compresa la live chat (il mio preferito). Con un buon servizio clienti non ti sentirai mai solo!

Tutte queste caratteristiche di solito sono la regola nelle migliori VPN Cina, degli standard qualitativi che di certo non troverai nei loro concorrenti di fascia più bassa, soprattutto se si tratta di servizi gratuiti! Prima ti ho anche accennato che il protocollo OpenVPN è stato bloccato in Cina, una cosa in più di cui dovrai tener conto mentre scegli il tuo provider. Non sono molte le VPN per Cina che utilizzano un protocollo personalizzato e dovrai fare attenzione!

Su carta, ExpressVPN è il servizio meglio quotato. È uno dei provider più popolari, con una ottima rete di server, delle ottime velocità e un sacco di protocolli tra cui scegliere. Ma ogni servizio Cina VPN è unico in sé e molto dipende anche dalle tue personali esigenze. Hai bisogno di buone velocità? Di un grado di sicurezza alto? Di un’interfaccia grafica senza troppo fronzoli? Cercherò di rispondere a tutte queste domande, orientandoti al provider che più fa per te. Qui sotto inoltre troverai una lista delle 5 migliori VPN Cina, a cui potrai affidarti quando sarai nel paese di Confucio.

Alcuni consigli per scegliere la tua Cina VPN

Se stai progettando un viaggio o un soggiorno in Cina, oltre la valigia, dovrai preparare al meglio anche alla tua connessione. Sono piccole accortezze da prendere, che ti permetteranno però di navigare liberamente in rete mentre ti trovi nella Terra del Dragone.

La prima cosa da fare è scegliere una buona VPN Cina, sopra te ne ho suggerita qualcuna ma ti consiglio di leggere tutta la guida per schiarirti ancora di più le idee. Una volta scelta la VPN Cina che più si adatta alle tue esigenze, dovrai scaricarla e sottoscrivere un abbonamento.

È importante che tu la scarichi prima della partenza, dal momento che è molto difficile procurarsela una volta lì. E non limitarti a scaricare il software sul tuo computer, ma cerca di procurarti anche l’applicazione sul telefono! Ricorda che Google Play è bloccato e su Apple Store non potrai scaricare le applicazioni che le VPN mettono a disposizione. E anche molti siti web vengono oscurati!

La Repubblica Popolare Cinese è sempre alla ricerca di nuovi modi per impedire che gli utenti utilizzino software VPN. Dovrai quindi assicurarti di avere sempre la versione più aggiornata del software VPN per essere sempre preparato al peggio.

E se non puoi permetterti di rinunciare alle tue attività online ti suggerisco di installare una VPN di riserva. Potrebbe costarti qualcosa in più, ma una seconda VPN può venirti in aiuto se dovessi avere con la tua prima scelta, come spesso succede quando si utilizza una VPN in Cina.

Un altro consiglio che ti do è quello di utilizzare il protocollo Chameleon o OpenVPN UDP quando ti connetti, dal momento che molti dei protocolli più popolari per VPN in Cina sono stati disabilitati.

VPN in Cina e altri consigli utili all’acquisto

Una VPN offre molti servizi, alcuni più utili di altri a seconda della situazione. Prima ho accennato brevemente ad alcuni aspetti a cui dovrai far caso prima di scegliere una VPN per la Cina, ma voglio approfondire questo tema. Fare una buona scelta prima di partire è fondamentale perché una volta arrivato potresti incontrare delle difficoltà nel procurarti una VPN!

Ci sono diversi problemi in cui una VPN può imbattersi quando ci si connette dalla Cina. Anche se la VPN che hai scelto riuscisse a superare i blocchi, potresti incappare in qualche altro problema. A cosa dovresti stare attento quindi?

Oltre alla capacità di aggirare possibili blocchi, la tua VPN dovrà offrire una connessione che sia quantomeno accettabile. Il che si traduce in una buona velocità di navigazione e una connessione stabile. Sicuramente non vorrai una VPN che si blocca ogni due minuti o sia così lenta da non riuscire ad aggiornare la tua casella di posta.

Dovrai fare anche attenzione al lato infrastruttura. Una buona VPN infatti può offrire tanti server in tante località diverse, così da essere sempre coperto. Il sistema di censura cinese è sempre in agguato e avere dei server in grado di coprirti è fondamentale. E lo stesso vale per i protocolli: è sempre comodo averne altri tra cui poter scegliere nel caso in cui quello che utilizzi dovesse venire disabilitato.

Infine, una VPN con un buon supporto tecnico è veramente una manna dal cielo in certi casi: ti sarà di grande aiuto dovessi avere problemi tecnici o se il governo cinese decide di rendere più difficile l’accesso a Internet.

Come funziona una Cina VPN

Capire come funziona una VPN e quali sono le sue caratteristiche più importanti potrà esserti d’aiuto al momento di fare la tua scelta. Vediamo quindi come funziona e come può aiutarti a rendere la tua connessione più sicura.

La sigla VPN sta per Virtual Private Network e non è altro che uno strumento di sicurezza per proteggere il tuo dispositivo e la tua privacy quando sei online. Una VPN infatti è in grado di stabilire una connessione criptata tra il dispositivo che utilizzi e un server, di proprietà della VPN, che potrai scegliere liberamente da una lista.

I vantaggi di utilizzare un server privato sono molti, ma quello principale è di rendere invisibile il tuo dispositivo al pubblico. Potrai navigare infatti attraverso l’indirizzo IP del server che hai scelto di utilizzare in totale libertà e difendendo il tuo dispositivo da chi cerca di spiare le tue attività, accedere alle tue informazioni sensibili e persino dal tuo provider Internet, che è in grado di vedere tutte le tue attività online.

Ma oltre le sicurezze che ti offre da un punto di vista della privacy, nascondere il tuo indirizzo IP sostituendolo con quello del server della VPN può avere altri vantaggi pratici. Connettendoti infatti ad un server che si trova all’estero, potrai accedere ad internet come se fossi un utente di quel paese. Questo significa che avrai libero accesso ai contenuti delle televisioni nazionali (compreso lo sport!), ai diversi cataloghi delle piattaforme streaming come Netflix e Amazon Prime e alle offerte locali sui vari siti per prenotare voli, treni e camere d’albergo.

Se poi sei un appassionato di videogiochi una connessione dedicata può difenderti da attacchi DDoS ed eventuali rallentamenti alla rete causati dal tuo provider. Insomma, c’è qualcosa in serbo per tutti! E ora passiamo alle caratteristiche principali che accomunano le varie VPN in commercio.

Kill Switch: Il Kill Switch è diventata una feature ormai fondamentale quando si parla di VPN. Se la tua connessione alla VPN dovesse improvvisamente cadere (può succedere!) c’è il rischio che il tuo traffico dati risulti visibile a tutti. Una VPN Cina dotata di Kill Switch può evitare questo, interrompendo la connessione a tutti i livelli, così da proteggere i tuoi dati.

Ampia scelta di server: È molto importante che la tua VPN Cina offra un’ampia scelta di server. Più server significa più flessibilità e sicurezza quando navighi. Se il server che usi di solito dovesse venire disabilitato mentre navighi in Cina, avere più opzioni ti permetterà di continuare a navigare senza problemi. Se i server sono limitati poi, la tua connessione potrebbe venire rallentata. Al contrario, più server ci sono, più il traffico dati degli utenti VPN si distribuirà in maniera equa sulla rete, garantendo buone performance a tutti gli utenti.

Nat Firewall: Magari hai già sentito parlare di firewall, di solito sono installati di default nel tuo computer. Il Firewall Nat, acronimo che sta per Network Address Translation, è un importante software per la sicurezza che si assicura che i pacchetti di dati vengano instradati correttamente attraverso i diversi punti della rete. In parole povere si assicura che arrivino al tuo dispositivo solo i dati che questo ha richiesto specificatamente, il che impedisce ad hacker, agenzie governative e altri malware di entrare nel tuo dispositivo. La rete è piena di insidie e questo tipo di strumenti può aiutarti a proteggere i tuoi dispositivi al meglio. Assicurati che la tua VPN Cina che hai scelto di utilizzare offra quest’opzione.

No-logs: Da un punto di vista della privacy, una buona VPN Cina dovrebbe aderire ad una politica di non registrazione dei dati. Cosa significa in pratica? In base alla politica della gestione dei dati che le VPN scelgono, alcune di queste potrebbero conservare i tuoi dati di navigazione per mesi e consegnarle alle autorità se queste dovessero richiederli. Per questo devi assicurarti che la VPN che scegli non conservi alcun tipo di dato.

Supporto su più piattaforme: La maggior parte delle VPN sul mercato offrono ormai i loro servizi su più piattaforme, ma non dimenticare di controllare se la VPN che hai scelto offra i suoi servizi sui dispositivi che utilizzi di solito.

Cina VPN | Garanzia soddisfatti e rimborsati

Puoi fidarti di una VPN senza averla prima provata? Lasciando da parte tutte le spiegazioni tecniche, per capire se una VPN può andare bene per te o no, è necessario provarla. Fortunatamente molte VPN sul mercato offrono dei periodi di prova, delle demo con funzionalità limitate o offrono delle garanzie soddisfatti e rimborsati. Sta attento però! Alcune VPN dicono di offrire questo servizio per poi non farsi più vive quando rivuoi i tuoi soldi indietro. Assicurati quindi di scegliere una VPN che offre una garanzia, come ad esempio ExpressVPN.

Prova ExpressVPN Ora
Garanzia di rimborso entro 30 giorni

Qual è la VPN in Cina che più fa per te?

Ogni provider VPN Cina è diverso e un particolare servizio può offrire vantaggi così come svantaggi. Quando fai la scelta della tua VPN per navigare in Cina dovrai prendere in considerazione anche quelle che sono le tue esigenze personali. Hai bisogno di una VPN più veloce o più sicura? Una VPN che abbia tanti server o che abbia tanti protocolli? Le offerte sul mercato sono tante e orientarsi non è facile. Ci sono provider efficaci ma costosi come Astril VPN China e altri convenienti ma con prestazioni di gran lunga peggiori. In questa sezione troverai una selezione di VPN Cina secondo le caratteristiche più ricercate dagli utenti così da poterti fare un’idea su quale servizio orientarti.

Se sei un appassionato di eventi, film streaming o semplicemente vuoi navigare senza sulla rete senza subire rallentamenti, la miglior scelta in questo caso sarebbe ExpressVPN. Questo popolare servizio è conosciuto per offrire ottime velocità di connessione. Persino in Cina! ExpressVPN ha infatti il maggior numero di server in prossimità della Cina e questo ti permetterà di navigare velocemente anche se ti trovi in Cina.

Se sei sempre in giro e cerchi la soluzione più pratica per navigare in Cina anche da tablet e smartphone, dovrai trovare una VPN che sia in grado di offrire un buon servizio su queste piattaforme. PureVPN ed ExpressVPN da questo punto di vista offrono ottime prestazioni. Per non parlare del lato esperienza utente! ExpressVPN offre ad esempio un’interfaccia grafica pulita e accattivante e anche l’utente meno esperto potrà iniziare a navigare in un batter d’occhio.

Se la sicurezza è al primo posto per te, ti consiglio invece un’occhiata a NordVPN, dal momento che offre alcuni dei protocolli più sicuri sul mercato, assieme ad un Nat Firewall, una sicurezza aggiuntiva.

Evita le VPN Cina gratis

Facendo una veloce ricerca su Google troverai un mare di VPN che dicono di offrire i propri servizi gratuitamente. E molte di queste lo fanno davvero. Ma non per questo è una buona idea rivolgersi a questo tipo di servizi. Perché? Il prezzo in realtà c’è, anche se non si vede. Tralasciando il fatto che quasi tutte le VPN gratuite non riescono a bypassare il Grande Firewall e quindi sarebbero inutili in Cina, queste VPN rappresentano un grosso rischio per la tua sicurezza.

Perché queste VPN offrono i propri servizi gratuitamente? Mantenere una rete di server è costoso, così come pagare i dipendenti e tutto il resto. Cosa ci guadagnerebbero? Utilizzando una VPN gratuita metti a rischio i tuoi dati, dal momento che la maggior parte di queste VPN vende i tuoi dati a terzi senza il tuo consenso. In pratica i tuoi dati di navigazione sono il prezzo che paghi per utilizzare i loro server!

Buona parte delle VPN in Cina di cui abbiamo parlato qui hanno prezzi super abbordabili, dai 5 ai 10 euro al mese, con la possibilità di approfittare di sconti e offerte in diversi momenti dell’anno. Insomma, una cifra contenuta. Ma che ti garantisce un servizio adeguato e soprattutto senza che costituisca un rischio per la tua privacy.

VPN in Cina: per concludere

In questo articolo ho cercato di offrirti una panoramica delle migliori VPN per navigare liberamente in Cina e non solo. Il governo cinese aggiorna da un giorno all’altro i suoi sistemi di sicurezza e non è detto che queste VPN possano funzionare sempre. Ma le abbiamo provate e siamo sicuri che possano essere la tua arma migliore per evitare la censura in Cina.

Ti ho anche elencato quali sono le cose che devi cercare in una VPN, che servizi devono offrire e perché dovresti evitare quelle gratuite. Inoltre, se dovessi andare a Hong Kong ti consigliamo di leggere il nostro articolo sulle VPN Hong Kong.

Se l’articolo ti è piaciuto o hai qualche domanda puoi scriverci o lasciare un commento, cercheremo di risolvere ogni tuo dubbio!

 

Alessio

I miei amici pensano che io sia pazzo, ma i miei colleghi pensano che io sia fantastico! Il mio obiettivo è quello di essere il miglior conoscitore di Internet e di sapere quante più cose possibili: Server VPN, connessioni criptate, kill switch, P2P, PPTP, ecc; lasciatemi qualcosa e farò delle ricerche (nel caso non lo sapessi ancora!). Perché ho già accumulato una vasta conoscenza, durante anni di lavoro nel settore IT.

Fateci sapere che ne pensi

Scrivi il tuo messaggio qui

AllertaPrivacy.it