Cambiare DNS | Una guida pratica

Hai mai sentito parlare di server DNS? Li usi ogni volta che ti colleghi ad internet (sì anche in questo momento) ed è importantissimo conoscerne il funzionamento se tieni alla tua privacy online. Detto questo, cercherò di spiegare cosa fanno e cosa sono questi server nella maniera più semplice possibile, in modo che anche utenti meno esperti possano salvaguardare la loro sicurezza online. Vediamo insieme come cambiare DNS!

Cos’è un server DNS?

I server DNS (Domain Name System) sono server che aiutano il tuo computer a trovare l’indirizzo giusto dei siti che vuoi visitare. Quando digiti “AllertaPrivacy.it” su Google, in realtà stai cercando un lungo indirizzo numerico che il server DNS traduce per te e che aiuta il tuo dispositivo a trovare il sito web. Di solito, quando compri un dispositivo, vengono impostati dei server DNS di default che non sempre sono i più veloci e performanti.

Perchè cambiare DNS?

Oltre ad essere lenti, i server impostati di default, forniti dal provider, hanno accesso ai tuoi dati di navigazione e possono conservare le tue ricerche fino a 6 anni! Fortunatamente cambiare i DNS è semplicissimo e potrai ottenere DNS più veloci.

In questa breve guida ti illustrerò come fare passo dopo passo.

Come cambiare il DNS su Mac ?

Per cambiare DNS Mac ti basta accedere al menù Preferenze di Sistema e selezionare la voce Rete. Seleziona la connessione che stai utilizzando e accedi alle impostazioni avanzate

dns mac

, una volta fatto questo, vai alla voce DNS. Dovrai ora rimuoverli attraverso il pulsante (-) e aggiungere quelli nuovi (primario e secondario) premendo il pulsante (+). Clicca poi su OK e quindi su Applica per salvare le nuove impostazioni.

dns mac

Come cambiare DNS Windows 10

Cambiare i DNS su Windows 10 è leggermente più complicato, ma non impossibile se seguirai tutti i passaggi. Per prima cosa, premi sul pulsante Start in basso a sinistra e apri le Impostazioni (l’icona con la ruota dell’ingranaggio). Una volta su Impostazioni, vai su Rete e Internet

dns windows10

e quindi clicca Modifica impostazioni scheda.

windows10 dns

Da qui potrai modificare le impostazioni dei server VPN selezionando la rete correntemente in uso. Dovrai cliccare poi su Proprietà

windows 10 dns

e ti verrà mostrata una lista di configurazioni. Clicca su Protocollo Internet versione 4 TCP/IPv4 e seleziona l’opzione Utilizza i seguenti indirizzi server DNS e quindi inserisci gli indirizzi server DNS che intendi utilizzare. Ti basterà poi confermare selezionando l’opzione Convalida impostazione all’uscita e quindi il pulsante OK.

windows dns

Come cambiare DNS Android

Per cambiare server DNS sul tuo dispositivo Android ti basta seguire pochi semplici passaggi. Vai sulle Impostazioni e seleziona la voce Wireless e reti e/o quella Wi-Fi. Tieni premuto sulla rete che stai utilizzando al momento e fai tap su Modifica Rete.

android dns

Una volta fatto questo spunta la casella Mostra opzioni avanzate

andriod dns

e poi vai sulle Impostazioni IP, premi su Statico e scorri in basso.

android dns

A questo punto avrai due caselle DNS 1 e DNS 2 dove dovrai immettere i DNS che intendi utilizzare d’ora in avanti e fare tap sul pulsante Salva. Tutto qui!

android dns

Come cambiare il DNS sul router

Dal momento che non conosco marca e modello del router che utilizzi, non potrò darti indicazioni particolarmente precise su come cambiare il DNS sul tuo dispositivo. Ma farò del mio meglio! Cambiare gli indirizzi direttamente dal router è molto comodo, perché così potrai evitare di cambiarli su ogni dispositivo che utilizzi.

Per cambiare i DNS sul router, apri il browser che utilizzi di solito e digita nella barra di ricerca l’indirizzo IP 192.168.0.1 o in alternativa 192.168.1.1, che sono gli indirizzi di default della maggior parte dei router casalinghi. Fatto questo, dovresti riuscire ad accedere al pannello di controllo del router, che potrebbe chiederti una password per accedere. Puoi provare la combinazione admin/admin o admin/password, dal momento che sono quelle più utilizzate. Una volta dentro dovrai cercare la voce sullo stato della connessione e da lì cambiare i DNS preimpostati.

Rischi associati all’utilizzo di server DNS e come cambiare DNS per una maggiore sicurezza

Utilizzare i server DNS pre-impostati di default può portare a diversi problemi, tra cui il rischio di un leak dei server DNS. In pratica se c’è un leak del DNS il tuo browser manderà le richieste al server DNS in chiaro, permettendo così al tuo Internet Service Provider (ISP) di monitorare e salvare tutte le tue ricerche sul web.

Certo puoi sempre cambiare DNS e rendere più difficile risalire ai dati, ma per risolvere veramente questo problema ti consiglio di utilizzare una VPN. Ma cosa è una VPN? Una VPN può creare una sorta di tunnel esclusivo tra il tuo dispositivo e internet, permettendoti di mascherare il tuo indirizzo IP e quindi di navigare in maniera completamente anonima sul web. Non tutti i servizi VPN riescono però a prevenire i leak dei server DNS e dovrai essere molto attento durante la scelta di un provider VPN, favorendo alcune caratteristiche rispetto ad altre.

VPN per server DNS | Cambiare i DNS

Una buona VPN che sia in grado di proteggerti da eventuali leak dei server DNS deve avere alcune caratteristiche fondamentali. Molte delle VPN in commercio offrono una protezione DNS già integrata, ma vediamo quali sono le altre importanti caratteristiche che un servizio VPN deve avere per proteggere la tua privacy nella maniera più efficiente.

Crittografia e privacy

La tua VPN dovrebbe idealmente avere la migliore crittografia possibile. Una crittografia militare a 256-bit è uno dei metodi di cifratura più sicuri e dovrebbe essere lo standard quando decidi di utilizzare una VPN. Per quanto riguarda i protocolli invece, dovresti optare per un OpenVPN, in grado di offrirti sia velocità che sicurezza.

Prima di abbonarti ad una VPN devi leggere attentamente l’informativa sulla privacy e assicurarti che il servizio che hai scelto di utilizzare non conservi in alcun modo i tuoi dati di navigazione e che aderisca ad una policy no logs. Questo significa che nessun dato viene registrato e che non lascerai alcuna traccia del tuo passaggio sul web. Molto spesso questo ha anche a che fare con il paese in cui la VPN ha la sua sede principale. Ricorda che alcuni paesi sono più liberi di altri quando si tratta di privacy online!

Infine dovrai fare attenzione ai quei servizi VPN che proclamano di essere “gratuiti”. È vero, non dovrai pagare per utilizzarli, ma a quale prezzo?  Per mantenere i loro servizi, questi provider non si fanno troppi scrupoli a vendere i tuoi dati di navigazioni al migliore offerente. Faresti meno danni a navigare senza una VPN!

E ora vediamo le 5 migliori VPN sul mercato in grado di proteggere veramente la tua privacy:

Altri vantaggi di una VPN | Come cambiare DNS

Oltre a proteggere la tua privacy e la tua sicurezza online, una VPN può offrire molti altri vantaggi. Uno dei miei preferiti è la possibilità di sbloccare qualunque contenuto sul web che sia soggetto a restrizioni geografiche come ad esempio Netflix USA. Il che significa che potrai guardare la BBC e altri canali nazionali esteri gratuitamente in streaming da casa tua! Se poi sei un appassionato/a di serie TV e utilizzi servizi in streaming come Netflix o Amazon Prime Video, avrai accesso all’intero catalogo con contenuti in esclusiva non disponibili nel tuo paese.

Per concludere | Come cambiare il DNS

Cambiare DNS impostati di default nei tuoi dispositivi è fondamentale per la tua sicurezza, anche se decidi di non utilizzare una VPN. Questa può però rendere veramente anonima la tua connessione, permettendoti di navigare in internet in totale sicurezza oltre che offrirti molti altri vantaggi a prezzi vantaggiosi.

Alessio

I miei amici pensano che io sia pazzo, ma i miei colleghi pensano che io sia fantastico! Il mio obiettivo è quello di essere il miglior conoscitore di Internet e di sapere quante più cose possibili: Server VPN, connessioni criptate, kill switch, P2P, PPTP, ecc; lasciatemi qualcosa e farò delle ricerche (nel caso non lo sapessi ancora!). Perché ho già accumulato una vasta conoscenza, durante anni di lavoro nel settore IT.

Fateci sapere che ne pensi

Scrivi il tuo messaggio qui

AllertaPrivacy.it