La nostra guida sulla rete TOR 2020

La nostra privacy sul web non è mai stata così a rischio come al giorno d’oggi. Hacker, agenzie di marketing e altri ficcanaso potrebbero in questo istante avere accesso alle tue informazioni personali, alla tua posizione, alla cronologia dei siti che hai visitato. Tutte informazioni che non condivideresti volentieri con un estraneo, no? Non prendere adeguate misure di sicurezza mentre si naviga per il web, che siano queste una VPN o una rete Tor, significa esporre le proprie informazioni personali a seri rischi per la sicurezza.

Oggi voglio parlarti di Tor, un potente strumento di sicurezza che puoi usare per difenderti dalle numerose minacce presenti sul web. In questa guida, ti illustrerò quali sono i pro e i contro e come usare proxy tor per navigare in modo veramente anonimo sul web!

Si, la voglio
Sprigiona la massima potenza di TOR con ExpressVPN

Nonostante TOR sia efficace per navigare anonimamente, non è perfetto. Utilizzalo con la migliore VPN presente sul mercato: ExpressVPN. Provala oggi gratis per 30 giorni.

Cos’è e come funziona Tor proxy?

TOR sta per The Onion Router ed è un software open-source che aiuta gli utenti a comunicare e navigare anonimamente attraverso il web. Se conosci l’inglese, saprai che onion sta per cipolla, che indica grossomodo come funziona poi questa rete. Usando la rete Tor in pratica il tuo traffico dati viene instradato in modo dinamico e causale attraverso diversi nodi (come dei server proxy tor) della rete Tor. Questi proxy tor server rendono il tuo traffico criptato per rendere il compito ancora più difficile a chiunque tenta di accedere alle tue informazioni. Non viene quindi stabilita una connessione diretta, ma il traffico passa attraverso diversi pacchetti che vengono indirizzati tramite dei router. Ed è proprio questa suddivisione a strati (proprio come una cipolla!) quello che rende Tor così difficile da penetrare!

TOR infographic

Tor è usato in larga parte da giornalisti e attivisti in paesi colpiti ancora dalla censura, persone che non vogliono essere spiate ma anche utenti normali che semplicemente non ci tengono a condividere le loro informazioni personali con il proprio provider o ad venire perseguitati dalle pubblicità.

Perché navigare con Tor proxy? Ecco pro e contro!

Se ti interessa navigare anonimamente e in maniera sicura Tor proxy è un’opzione interessante. Ma come tutti i software ha dei pro e dei contro che vedremo nel dettaglio in questa sezione.

Pro

È gratuito!

Il bello di Tor proxy è che un progetto open-source completamente gestito da volontari, il che significa che potrai utilizzarlo gratuitamente. Alla base del progetto TOR c’è infatti il desiderio di rendere la rete veramente libera. Per questo durante gli anni la community Tor è andata crescendo a mano a mano. Ricorda che più persone usano la rete Tor, più questa sarà efficace essendo in grado di aumentare le possibili destinazioni. Insomma, più utenti Tor significa anche più privacy per tutti!

 

Accedi a siti nascosti

deepweb

Tor può anche ospitare siti che non è possibile trovare utilizzando i normali motori di ricerca. Tor infatti è infatti anche la porta d’accesso al cosiddetto Dark Web. Quest’ultimo è conosciuto per ospitare molte attività illegali, ma questo non è sempre vero. Molti giornalisti e attivisti usano infatti gli hidden services di Tor per condividere informazioni in maniera anonima ed evitare la censura da parte di alcuni paesi.

La rete Tor protegge veramente l’anonimato?

Tor è capace di deviare il tuo traffico attraverso diversi computer rendendo la vita difficile ad hacker e altri ficcanaso. Ma non è perfetto! Il Tor network non può garantirti al 100% l’anonimato e compiere azioni illecite attraverso questa rete non significa scampare automaticamente alla legge!

Contro

Rende la tua connessione più lenta

Tor è in grado di anonimizzare il tuo traffico dati rimbalzandolo attraverso diversi computer. Questo potrebbe però rallentare la tua connessione, quindi dovrai tenerne conto se intendi utilizzarlo, soprattutto se guardi serie o video in streaming!

Tor è sicuro al 100% ?

Negli anni i browser proxy Tor hanno registrato diverse falle di sicurezza, quindi nonostante resti uno strumento molto affidabile, non è certo perfetto! Utilizzare Tor non ti difende necessariamente dalle potenziali minacce in cui potresti incorrere mentre navighi il web.

Tor browser VPN | Tor è una VPN?

No, Tor nonostante sia uno strumento di sicurezza non è una VPN, anche se con quest’ultime condivide alcune funzionalità. Scegliere l’uno o l’altra dipende soprattutto da quelle che sono le tue esigenze, dal momento che entrambi hanno vantaggi e svantaggi.

È sicuro utilizzare TOR?

Tor rende il tuo traffico dati anonimo ma come ogni altro browser non ti difende da potenziali minacce che sono presenti sul web. Potresti comunque imbatterti in virus e altri malware.

Come usare Tor? | Tor browser come funziona?

Vuoi sapere quindi come usare Tor per nascondere il tuo traffico web? Beh, è semplicissimo! Basta visitare il sito ufficiale del Tor Project, scaricare l’applicazione compatibile con il tuo dispositivo e procedere con l’installazione!

tor browers

Su Windows ti basterà avviare il collegamento Start Tor Browser per aprire il browser e cominciare a navigare anonimamente. Una volta aperta la finestra troverai due opzioni da cui poter scegliere: se navighi tramite proxy o se la tua connessione è soggetta a censura dovrai configurare la tua connessione seguendo la procedura indicata, in tutti gli altri casi seleziona Connetti per cominciare a navigare.

Tutto qui! Una volta dentro il browser potrai poi configurarlo come più ti fa comodo, ad esempio cambiando il livello di sicurezza desiderato o scegliendo un altro motore di ricerca, ad esempio DuckDuckGo.

Come usare Tor con una VPN

Tor ha purtroppo la fama di ospitare siti illegali e connettersi a esso potrebbe destare sospetti anche se non hai intenzione di fare uso di questi siti. Il tuo ISP (Internet Service Provider) vedendo il tuo indirizzo IP saprà che sei connesso alla rete Tor, anche se non avrà accesso alle attività che svolgi.

Un’efficace soluzione sarebbe quindi di nascondere anche il tuo indirizzo IP al tuo provider quando ti connetti alla rete Tor. Questo può essere fatto utilizzando una VPN, che ti permetterà di mascherare il tuo indirizzo IP pubblico, stabilendo una connessione criptata tra il tuo dispositivo e uno dei loro server.

Ti basterà scaricare una VPN tra quelle della lista qui sotto e, una volta avviata, scegliere un server e connetterti. Una volta stabilita la connessione, l’indirizzo IP del tuo dispositivo non sarà più visibile e tu potrai connetterti alla rete Tor senza che nessuno lo sappia.

Migliori VPN per Tor

Qui troverai una lista delle migliori VPN da utilizzare in combinazione con Tor. Idealmente dovrai servirti di una VPN che abbia una buona velocità, utilizzi efficaci metodi di cifratura e che applichi una policy no logs. Ma senza troppi indugi, vediamo insieme le migliori VPN da utilizzare con TOR:

Conclusioni

Non esiste sul web un modo per essere sicuri al 100%, ma utilizzare la rete Tor assieme a una VPN è probabilmente uno delle migliori soluzioni per proteggere la tua privacy quando navighi in rete!

In questa guida abbiamo visto come usare Tor per navigare anonimamente, se ti è piaciuto sei libero/a di ricondividere l’articolo e/o lasciare un commento.

Alessio

I miei amici pensano che io sia pazzo, ma i miei colleghi pensano che io sia fantastico! Il mio obiettivo è quello di essere il miglior conoscitore di Internet e di sapere quante più cose possibili: Server VPN, connessioni criptate, kill switch, P2P, PPTP, ecc; lasciatemi qualcosa e farò delle ricerche (nel caso non lo sapessi ancora!). Perché ho già accumulato una vasta conoscenza, durante anni di lavoro nel settore IT.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

AllertaPrivacy.it