AllertaPrivacy.it

Le 5 migliori VPN per Mac | Resta anonimo e accedi ai contenuti bloccati

Amanti e appassionati dei Mac, quest’articolo è per voi! In quest’articolo imparerai a tenere a bada gli sguardi indiscreti dalla tua attività online del tuo amato computer. Perché nonostante qualche differenza tra PC e Mac, le minacce alla tua privacy online rimangono sostanzialmente le stesse. Così come le soluzioni. Ecco perché, quando avrai finito di leggere, ti raccomanderò le migliori VPN per il Mac.

Una VPN per il Mac: è davvero necessaria?

Certo che lo è, e in particolar modo nell’era digitale, dove la maggior parte dei tuoi dati privati è disponibile online. Da fan della Apple, mi dirai che un Mac è molto più sicuro rispetto a un Windows. E hai (in parte) ragione. Ma questo non è il punto. Forse pensi di non aver neanche bisogno di un antivirus. Ma sono più che sicuro che hai bisogno di una VPN su Mac per proteggere la tua privacy online e migliorare la sicurezza. Mac o non Mac, il tuo traffico dati rimane visibile quando navighi per il web se non utilizzi una VPN.

Ti ricordo cos’è una VPN: parliamo di una rete che stabilisce un ponte virtuale tra un utente e un server. Per accedervi, devi avere un account con le credenziali per fare il login. Una volta connesso, il tuo traffico passa attraverso un tunnel crittografato. E potrai veramente surfare il web in modo anonimo (che è molto diverso dalla navigazione in modalità incognito…).

Proteggi la tua privacy con una VPN per Mac

Ogni giorno, ti connetti all’App Store e installi nuove app per migliorare la tua vita quotidiana. Ed è fantastico come le app ci aiutino ad organizzare le nostre attività e ridurre i compiti ridondanti. Sfortunatamente, i rischi di esporre i propri dati privati a degli intrusi aumenta ogni volta che installi un app.

vpn per mac

Ed è qui che entra in gioco una VPN per Mac. Inizialmente le aziende crearono le VPN per proteggere le loro comunicazioni interne ed evitare il rischio di intercettazione dei dati. La miglior VPN per Mac crittografa tutto il tuo traffico dati. Così potrai navigare su ogni sito web in modo anonimo, leggere le tue mail e inserire le tue password in totale sicurezza.

Inoltre, una VPN Mac nasconderà il tuo indirizzo IP e lo sostituirà con un indirizzo del server VPN che andrai a selezionare. Se il tuo governo, il tuo provider internet o un hacker ti stesse spiando, questi ultimi non riuscirebbero ad accedere alla tua attività online. E sarebbe impossibile per loro scoprire il tuo vero indirizzo IP e la tua posizione.

VPN per il Mac: Connettiti alle reti Wi-Fi gratuite in sicurezza

La prima regola è: utilizza sempre una VPN. La seconda è: Non connetterti mai a una rete Wi-Fi senza utilizzare una VPN. È così facile che bastano queste due regole. Ricorda che le reti Wi-Fi gratuite sono pericolose e che non sarai mai al sicuro sulle reti pubbliche! Perché non sai mai da dove proviene la rete a cui ti stai collegando. Potresti essere connesso a un dispositivo di un hacker senza neanche accorgertene. Persino un dodicenne potrebbe escogitare un modo per far diffondere un virus nel tuo dispositivo e accedere ai tuoi dati.

Dovresti stare lontano dalle reti Wi-Fi pubbliche e mai inserire o accedere a dati sensibili. Perché questi dati sono esposti ed è possibile accedere facilmente ad essi.

Per fortuna c’è una soluzione a questo: una VPN. E la maggior parte delle VPN adesso offrono software nativi per il Mac. Con una VPN per Mac, potrai connetterti alle reti Wi-Fi pubbliche in modo sicuro.

Sblocca i contenuti soggetti a restrizioni geografiche

Questa è una delle caratteristiche più popolari offerte dalle reti VPN. Potrai bypassare le censure. Il tuo software VPN ti farà infatti passare per un utente di un altro paese. Come? Creerà un link tra il tuo computer e un server collocato in un altro paese. Questo server  poi, si connetterà al sito web che vuoi visitare, per accedere ai contenuti e rimandarteli indietro.

La lista dei paesi disponibili dipende dal singolo provider di VPN. Puoi usare questa utile caratteristica per guardare Netflix USA, fare streaming su AMC o addirittura accedere all’iPlayer della BBC, anche quando sei fuori dal Regno Unito. Questo funzionerà con tutti i paesi e con tutti i contenuti bloccati.

Le migliori VPN per il Mac

Per creare questa lista di VPN per Mac, mi sono focalizzato su tre criteri:

  • Interfaccia e semplicità d’utilizzo: tutti vogliamo un software semplice, un software che una volta avviato, ce ne si dimentica.
  • Velocità del servizio: dovresti infatti utilizzare una VPN 24 ore su 24. Per questo ti serve un’ottima connessione e un’alta velocità.
  • Rapporto qualità/prezzo: una VPN costa poco, ma alcune costano meno di altre. A volte per le stesso tipo di caratteristiche.

Queste sono le migliori VPN per Mac. Forniscono tutte un servizio affidabile. Quindi, una volta abbonato a una di queste, sarai in grado di proteggere la tua privacy e sbloccare i contenuti soggetti a restrizioni geografiche.

Questa era la mia guida: Le 5 migliori VPN per Mac | Rimani anonimo e accedi a contenuti bloccati
Restate sintonizzati per nuovi articoli!

Saremo felici di leggere i vostri commenti

Leave a Comment